mercoledì 12 ottobre 2011

10 e non sentirli

Quando ho cominciato a frequentare mio marito, mi dicevano che la bassa veronese è la zona tipica del mobile d'arte. All'inizio non mi sembrava una cosa rilevante però, abitando qua ti rendi realmente conto di quanto questo settore possa trascinare l'economia locale. La mia città natale ha una gran varietà di negozi: dalla cartoleria, alla profumeria, il negozio di giocattoli, molti bar, librerie, abbigliamento, fotografi, fiori, e qualsiasi cosa vi venga in mente, c'è. Qui in bassa, invece, resti perplessa davanti alla quantità di mobilifici, mobilieri e mostre. Una volta mi è stato detto che ogni persona della zona ha almeno un parente  che fa il falegname... fate voi i conti.
Con la crisi molti sono stati costretti a chiudere, purtroppo, e il paesaggio è piuttosto desolante. Per fortuna i più forti resistono e tra questi, c'è anche il papà del nostro caro Christian. Da 10 anni ha aperto la sua ditta e Chris voleva festeggiare questo traguardo con una torta.






La base è uno sponge alla cannella con ripieno di mousse di yogurt alla fragola. La copertura è in pdz, così come anche il logo dell'azienda. Volevo ottenere un effetto legno sulla copertura, che alla fine non è riuscito, ma non è male. Purtroppo il logo non è uguale uguale, ma ho dovuto adattarlo alla grandezza della torta. Chris, porta pazienza! Spero che al tuo papà sia piaciuta lo stesso.


Ora vado che ho una squadra che mi aspetta: non capite male, nel prossimo post vi spiegherò tutto.


Alla prossima pasticciata!


                               Anto.

3 commenti:

  1. Ciao Anto!! Bella questa torta... Ma hai cambiato la grafica!! E' bellissima, mi piace un casino!! A presto.. Sara

    RispondiElimina
  2. Grazie per tutto Sarah! ^_^

    RispondiElimina
  3. Bellissima torta! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...