giovedì 28 luglio 2011

Cupcake, questo sconosciuto.

Ragazzi, non ho saputo resistere. Dopo 4 giorno di letto mi sono alzata e ho cominciato a pasticciare. Ci voleva qualcosa di buono, veloce e non impegnativo: Cupcakes!
Cos'è? E' la cosa più buona e più bella del mondo! Sono tortine dai gusti più svariati (tutti quelli che vi vengono in mente) con coperture che variano dal cioccolato alla meringa, dal Philadelphia alla glassa, passando per la crema al burro o la pdz. Possono avere stelline, diavoletti,gocce di cioccolato, animaletti (!), amarene, insomma, danno spazio alla fantasia. Ognuno ha il cupcake che si merita.
Io ho preso la ricatta da un blog di un ragazzo di Ravenna, tale Francesco che fà dei dolcetti molto carini e ha delle idee fantastiche. Io ho cominciato con cose semplici: un normale cupcake alla vaniglia con inserti colorati e ciuffo (chiamato anche "frosting" )con meringa italiana ricoperta di cioccolato a macchie. L'altro ha una base al cioccolato con ciuffo al Philadelphia. Questi dovevano essere gli unici. Alla fine ho avanzato un po' di inserto rosa e ho fatto qualche dolcetto colorato macchiato con cioccolato.
Immaginate una morbida nuvola che profuma di cioccolato e zucchero. Questi sono i cupcakes che ho fatto oggi. Goduria! E la glicemia ringrazia...




Dosi per 12 cupcake alla vaniglia:
110 gr di burro, a temperatura ambiente
225 gr di zucchero bianco
2 uova grandi, a temperatura ambiente
150 gr di farina auto-lievitante
125 gr di farina 00
120 ml di latte intero, a temperatura ambiente
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

Rispetto al procedimento fornito da Francesco, io ho fatto qualche cambiamento. Io ho fatto così:
Scaldo il forno a 200°. Faccio montare burro e zucchero nella planetaria, finché non ho ottenuto un impasto spumoso e bianco. Aggiungo un uovo alla volta e poi l'estratto di vaniglia. Alla fine, aggiungo le farine a mano, incorporandole dal basso verso l'alto con una spatola. Inserisco i pirottini di carta negli incavi della banda per muffin e li ho riempiti per metà. Ho lasciato un po' di impasto che ho colorato con coloranti alimentari (io ho scelto il rosa). Riempio la sac-à-poche, dove ho messo una bocchetta rotonda liscia. Al centro dei cupcakes spremo un po' di impasto colorato finché non si riempiono i pirottini per 3/4. 
Inforno per 15-20 minuti a 180°. Devono essere morbidi, tipo cuscino: se li premete, tornano su senza lasciare il segno. Se preferite, potete fare la prova con lo stuzzicadenti.



Dosi per 16-18 cupcake al cacao:
38 gr di cacao amaro in polvere
90 ml di acqua calda
90 gr di farina per dolci
90 gr di farina 00
5 gr di bicarbonato di sodio
5 gr di lievito per dolci
7 gr di sale fino
180 gr di burro
225 gr di zucchero
2 uova grandi, a temperatura ambiente
9 ml di estratto di vaniglia
120 ml di panna da cucina

Invece per questo cupcake ho seguito le istruzioni del mio collega foodblogger.

Per le coperture, soprattutto quella con meringa italiana, vi lascio un po' in sospeso perché avrò delle novità tra un po' di tempo. 
Comunque, i cupcake, per fortuna, sono finiti. Ne ho lasciati solo 5-6 in casa per Ale. Il resto sono partiti per le pance di parenti e amici: soprattutto il piccolo Luca che appena li ha visti, gli brillavano gli occhi e li ha mangiati tutti e tre.





Per ora vi saluto e vi rimando alla prossima pasticciata.

                                                          Anto.

2 commenti:

  1. bellissimi Anto...fanno una gola ! Sarebbe da atraversare il monitor...:-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...